skip to Main Content

Non sono il classico viaggiatore seriale, di quelli che sono sempre e costantemente su un aereo, un treno o una nave in giro per il mondo a vivere nuove avventure. Sono però uno di quei viaggiatori che in ogni viaggio ne vive 10. Non sono il turista del lusso, ma nemmeno lo studente squattrinato. Non sono quello che gira per fast food ma nemmeno per ristoranti pentastellati, che va in club rigorosamente house o solo nei centri sociali. Provo tutto e vi racconto tutto. Ogni viaggiatore ha in sè molti sè da soddisfare, solo così un viaggio sarà veramente appagante.

Che tipo di viaggiatore sono...

Ho viaggiato spesso per piacere, con gli amici, ma non solo. Viaggi di ricongiuzione familiare ai due lati del mondo, viaggi di lavoro e anche viaggi a scopo sociale. Così su due piedi mi verrebbe da dire che mi manca solo un viaggio con Greenpeace alla salvaguardia delle balene.

...e come nascono i miei racconti!

I miei racconti di viaggio nascono dall’osservazione del mondo con un pizzico di occhio clinico e un gran quantità di curiosità che è tipica dei bambini. Non sono più un bambino, ma ho sempre cercato di mantenere viva questo tipo di curiosità perchè è la migliore, scevra di impostazioni mentali, lavaggi del cervello e filtri sociopolitici. Nel mondo siamo tanti, ma siamo tutti essere umani alla base, è inutile vedere un Paese rapportandolo sempre e solo al proprio. Sono cresciuti in modo diverso….

Back To Top
×Close search
Cerca
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: